HOME
TUTTE LE CANZONI
CANZONI SENZA BARRE'
CANZONI FACILI
ACCORDI


   
 LA  MI  RE   MI  LA  MI  RE  MI 

LA        MI                 RE         MI
Le bionde trecce gli occhi azzurri e poi
LA        MI    RE   MI
le tue calzette rosse
LA      MI          RE      MI
e l'innocenza sulle gote tue
LA   MI              RE   MI
due arance ancor più rosse
LA      MI        RE      MI
e la cantina buia dove noi
LA     MI   RE   MI
respiravamo piano
LA       MI           RE       MI
e le tue corse, l'eco dei tuoi no, oh no
LA        MI       RE   MI
mi stai facendo paura.

LA       MI            RE         MI
Dove sei stata cos'hai fatto mai?
LA  MI     RE    MI
Una donna, donna dimmi
LA        MI           RE      MI
cosa vuol dir sono una donna ormai.
          LA               MI             RE
Ma quante braccia ti hanno stretto, tu lo sai
         MI           LA
per diventar quel che sei
            MI           RE      MI
che importa tanto tu non me lo dirai, purtroppo.

LA      MI            RE      MI
Ma ti ricordi l'acqua verde e noi
LA        MI        RE   MI
le rocce, bianco il fondo
LA       MI            RE    MI
di che colore sono gli occhi tuoi
LA         MI          RE    MI
se me lo chiedi non rispondo.

LA     MI           RE           MI
O mare nero, o mare nero, o mare ne...
LA       MI           RE         MI
tu eri chiaro e trasparente come me
LA     MI           RE           MI
o mare nero, o mare nero, o mare ne...
LA       MI           RE         MI
tu eri chiaro e trasparente come me.

     LA  MI  RE  MI   LA  MI  RE  MI

LA            MI                RE            MI
Le biciclette abbandonate sopra il prato e poi
LA        MI    RE       MI
noi due distesi all'ombra
LA          MI           RE       MI
un fiore in bocca può servire, sai
LA    MI          RE    MI
più allegro tutto sembra
LA        MI                 RE     MI
e d'improvviso quel silenzio fra noi
LA     MI          RE    MI
e quel tuo sguardo strano
LA         MI          RE     MI
ti cade il fiore dalla bocca e poi, oh no
LA        MI        RE    MI
ferma, ti prego, la mano.

LA       MI            RE         MI
Dove sei stata cos'hai fatto mai?
LA  MI     RE    MI
Una donna, donna dimmi
LA        MI           RE      MI
cosa vuol dir sono una donna ormai.
         LA                 MI         RE
Io non conosco quel sorriso sicuro che hai
       MI                      LA
non so chi sei, non so più chi sei
MI       RE     MI    
mi fai paura oramai, purtroppo.

LA      MI            RE       MI
Ma ti ricordi le onde grandi e noi
LA          MI       RE MI
gli spruzzi e le tue risa
LA      MI                  RE    MI
cos'è rimasto in fondo agli occhi tuoi
LA        MI           RE    MI
la fiamma è spenta o è accesa?

LA     MI           RE           MI
O mare nero, o mare nero, o mare ne...
LA       MI           RE         MI
tu eri chiaro e trasparente come me
LA     MI           RE           MI
o mare nero, o mare nero, o mare ne...
LA       MI           RE         MI
tu eri chiaro e trasparente come me.

Coro: o mare nero, o mare nero, o mare ne...
o mare nero, o mare nero, o mare ne...

LA             MI           RE         MI 
Il sole quando sorge, sorge piano e poi
LA            MI            RE         MI 
la luce si diffonde tutto intorno a noi
LA            MI             RE              MI 
le ombre ed i fantasmi della notte sono alberi
LA         MI       RE 
e cespugli ancora in fiore
LA       MI           RE 
sono gli occhi di una donna
LA     MI      RE 
ancora piena d'amore.


	 
    •   
       E' una delle prime canzoni che di solito strim-
       pella ai primordi chi vuole imparare a suonare 
       la chitarra. Proprio la sua semplicità meolodi-
       ca, la sua orecchiabilità, è una delle ragioni 
       del suo successo de La canzone del sole. 
       
       Registrata da Lucio Battisti a metà ottobre 
       1971, lanciata come singolo fu poi inserita 
       nell'album del cantautore reatino del 1972 
      Umanamente uomo: il sogno. Lo stesso Battisti ne fece varie versioni tra cui quella cantanta in inglese, The sun song inclusa nell'album anglosassone Images (che lo stesso fece per il mercato d'oltre- manica) e quella in spagnolo La canzión del sol, inclusa nell'album Emociones. Tra le altre cover de La Canzone del sole quelle più notevoli ci sono le elaborazioni dei Formula 3, Mina e José Feliciano. Il testo del brano nacque da un'ispirazione derivata da una vacanza che, l'autore dello stesso, Mogol,trascorse sulle coste abruzzesi da bambino, in cui conobbe una sua ami- chetta "Titty". La storia, infatti, narra di un immaginario incontro a distanza di tempo, due bimbi si rincontrano ma, ormai cresciuti, ai loro sentimenti limpidi dell'amicizia giocosa dell'età infantile s'aggiungono i torbidi sentimenti adulti dell'amore, della gelosia, del possesso, che inquinano, come un "Mare nero" l'innocenza dell'infanzia.